Investimenti 4.0: nuove modalità per chiedere la compensazione

Ai fini dell’agevolazione, la data da prendere in considerazione è quella del primo impegno vincolante a effettuare l’ordine. Lo ha chiarito il Gestore dei servizi energetici con alcune FAQ pubblicate sul proprio sito web. Con avviso del 16 maggio 2024 il GSE rende noto, inoltre, il cambio delle modalità per l’invio dei moduli per la compensazione dei crediti d’imposta: dalla mezzanotte di venerdì 17 maggio 2024 è stata infatti disabilitata la modalità di invio dei moduli tramite PEC ed è possibile presentare la richiesta di compensazione unicamente attraverso il portale Area Clienti, attivo dalle ore 10:00 del 18 maggio.

https://auth.gse.it/oam/server/obrareq.cgi?encquery%3DN4qA4imBekN5gBLe%2BY7zxZihW90KD4WNnBdk9gSaBHcxnN7seYqL7rQFtelXuLA7LZv%2BKgs8oRJhrryxBVyNrA0mOLsNFIwZKMTeguySoJyoICLvxj9NwkDn19k44hzRhz0oE7w7Yk63tw4pgAPskLehKoqTcknZiypGyWIWMWhPJO3sVyM1j%2BL56RmgVO3WcoxpUM0aEkkg5frKZJr2IXrxE%2BpPiSXnH%2Fq380t3c0WpyUNmKrUGHN24mCnd0Q51ljF5lSVWLIwOaIqADrWJLg%3D%3D%20agentid%3Dwg12_zacohs%20ver%3D1%20crmethod%3D2%26cksum%3D939ca4e15a442b5d1d2c1864ad7a9d37cdd0642f&ECID-Context=1.0066DsfFbuTEGRWFLzINOA009FYv0002i0%3BkXjE

Carrello