Regione Lombardia stanzia 34 milioni di euro per il rafforzamento delle filiere produttive e degli ecosistemi industriali

La misura mira al rafforzamento competitivo delle filiere e degli ecosistemi industriali regionali, all’innovazione ed al miglioramento tecnologico, sostenendo lo sviluppo di nuove filiere.

Soggetti beneficiari

Possono partecipare alla misura le Filiere rappresentate da raggruppamenti di almeno 5 imprese (di qualsiasi dimensione, prevalentemente PMI) legate insieme da un Accordo di filiera.

Agevolazione

  • Per le PMI e MidCapfinanziamento agevolato a copertura fino al 60% dell’investimento ed un contributo a fondo perduto nel limite massimo del 10% dell’investimento;
  • Per le Grandi imprese: un contributo a fondo perduto fino al 25% dell’investimento in attività di Sviluppo Sperimentale fino ad un massimo di 625.000 euro;

Investimenti e spese ammissibili

Sono ammissibili le seguenti tipologie di spesa:

  • Investimenti in sviluppo aziendale (es. macchinari, impianti di produzione di energia rinnovabile, software);
  • Innovazione di processo e organizzazione (es. attrezzature necessarie allo svolgimento dell’attività d’impresa);
  • Sviluppo sperimentale funzionale e correlato alla Filiera (solo per Grandi imprese).

L’investimento minimo ammissibile per i Progetti di Filiera è di 750.000€ fino ad un massimo di 5.000.000,00€.

Fermo restando il limite minimo e massimo del valore del Progetto di Filiera:

  • Le PMI dovranno sostenere un intervento minimo di 150.000 euro;
  • Le MidCap dovranno sostenere un intervento minimo di 300.000 euro;
  • Le Grandi Imprese dovranno sostenere un intervento minimo di 500.000 euro.

Fonte: CreaConsulting

Carrello